giovedì 28 agosto 2014

FESTIVAL DELL'ISOLA DI WIGHT : 26-30 AGOSTO 1970 - Curiosità -

Un microcefalo interruppe l'esibizione di Joni Mitchell, prese il microfono e urlò: "Questo è un campo di concentramento per hippie!". La cantante scoppiò in lacrime, invece di fracassargli in testa la sua chitarra. E' anche vero che Joni con la sua versione di "Woodstok" deprimente e pallosa, gorgheggiata fino allo sfinimento, una reazione del genere doveva aspettarsela..

Immagine archivio Hyde


Immagine archivio Hyde

Certo, se il il cretino avesse provato a invadere il campo del gruppo di Miles Davis che in cerca di un esperienza "rock" chissà per quale stregoneria si era trovato a suonare da quelle parti, sarebbe stato addentato dal massiccio DeJohnette e scaraventato a calci giù dal palco da tutti. Una "all stars electric band" formata da Gary Bartz al sax, Keith Jarrett e Chick Corea alle tastiere, Dave Holland al basso, Jack DeJohnette alla batteria e Airto Moreira alle percussioni(scusate se è poco..) Keith Jarrett che sembra un giovane spastico venditore di tramezzini e Dave Holland hanno poco più di venti anni. 
Sono 35 minuti di tiratissimo rock-jazz, che forse non tutti i presenti erano in grado di capire..




Il festival ospitò artisti di grosso calibro, mai più riuniti tutti insieme nella stessa occasione:

Mercoledì: Judas Jump, Kathy Smith, Rosalie Sorrels, David Bromberg, Redbone, Kris Kristofferson, Mighty Baby.
Giovedì: Gary Farr, Supertramp, Andy Roberts, Howi, Black Widow, Groundhogs, Terry Reid, Gilberto Gil.
Venerdì: Fairfield ParloLir, Arrivai, Lighthouse, Taste, Tony Joe White, Chicago, Family, Procol Harum, The Voices Of East Hariem, Cactus.
Sabato: John Sebastian, Shawn Phillips, Lighthouse, Joni MitchelI, Tiny Tim, Miles Davis, Ten Vears After, Emerson, Lake And Palmer, The Doors, The Who, Melanie, Sly And The Family Stone.
Domenica: Good News, Kris Kristofferson, Ralph McTell, Heaven, Free, Donovan, Pentangle, Moody Blues, Jethro Tuil, Jimi Hendrix, Joan Baez, Leonard Cohen, Richie Havens, Hawkwind.

Immagine archivio Hyde
Se pensate che magari con la stessa cifra qualcuno, anzi molti, pagano per un concerto di, che ne so, Madonna, una che è bravissima ad aprire palestre, molto meno a biascicare una nota delle canzoni di Joni Mitchell, chi ha avuto la fortuna di partecipare da spettatore, è stato un previlegiato...


4 commenti:

Evil Monkeys ha detto...

Però io ti dirò che il tipo mica aveva tutti i torti...
Pensare che a quel festival ci fu anche chi suonò, a gratis, al di fuori dell'area dello spettacolo, furono quei matti dei Pink Fairies assieme agli amici Hawkwind. Una sorta di contro-festival...

http://www.ukrockfestivals.com/iow-frendz-hawk.html

Ora, io non posso giudicare, però la sensazione che il 1970 (e questo festival) segnasse il tramonto di qualcosa, piuttosto che il contrario è forte. Se a Monterey 3 anni prima c'erano tanti "giovani in erba"; qui sul palco tutti i contratti discografici erano ben solidi, e si esibivano Rock star precoci miliardari (ELP) e in grande parabola discendente (hendrix, Doors, Donovan...).
O appunto robe presumibilment incomprensibili come Davis.
Del resto una scaletta del genere è pura mirabilia per quell'epoca. Ma la lettura è sempre duplice, ed è pur vero che l'apice lo tocchi appena prima di scendere...

Salutoni!

mr.Hyde ha detto...

@ Evil:
Sono d’accordo su quello che scrivi a proposito del panorama musicale negli anni ’70. Stavano cambiando un sacco di cose e c’erano tanti furbacchioni parassiti che lucravano sulla pelle degli artisti. Il tipo poteva anche avere ragione,però io penso che quando un musicista deve suonare gratis lo stabilisce lui, come hanno fatto i Pink Fairies, non gli altri.
Ti ringrazio per il link, ho dato un'occhiata veloce, ma ci ritorno perchè è intrigante, ciao e buona serata!

Anonimo ha detto...

stagione irripetibile quella dei grandi Festival.
Non c'era la Tv, perlomeno quella che vediamo ora, niente pc, telefonini, mp3, niente social...
solo Musica, Vinili e voglia di stare assieme....
sono contento di averli vissuti quegli anni...
magar

mr.Hyde ha detto...

@Magar:
Sì, direi che siamo stati fortunati..Riguardo alla voglia di stare assieme, hai ragione da vendere.Stare assieme fisicamente: oggi si chatta e anche se si abita di fronte..